SITO WEB IN ALLESTIMENTO
  • Home
  • Blog
  • Tag: avvocato penalista cassazionista

Articoli taggati con: avvocato penalista cassazionista

27Luglio

Il Reato tributario del professionista

Il reato del professionista negli illeciti tributari penali

Il Reato tributario del professionista

L’art. 12, del d.lgs. n. 158/2015 ha riordinato la materia  penal-tributaria introducendo al nuovo art. 13-bis la circostanza aggravante del contributo alla commissione dell’illecito tributario da parte del professionista.

Nuova responsabilità penale del professionista dunque per reati tributari

http://www.lidis.it/tributario-e-fiscale

Pubblicato in Reati Tributari

01Maggio

Reati tributari. Frode fiscale ed evasione fiscale.

SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA AL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE SE SOCIETÀ SPOSTA SEDE

Reati tributari. Frode fiscale ed evasione fiscale.

Aprile 2016 Cassazione. Si configura il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, in caso di alienazione simulata dell’azienda con successivo trasferimento della sede legale.

per info www.lidis.it

Pubblicato in Reati Tributari

21Ottobre

Reati Tributari. Niente più punibilità per evasione IVA e IRPEF, dal 22 ottobre.

Reati improcedibili sino al 30 settembre 2015.

Reati Tributari. Niente più punibilità per evasione IVA e IRPEF, dal 22 ottobre.

Entra in vigore il 22 ottobre  la riforma dei reati tributari.

Soglie più alte ed effetti per Tutti, sino alla dichiarazione del 30 settembre.

La non punibilità per gli omessi versamenti  riguarderà sia coloro che non sono stati denunciati (comprese  le fattispecie di omissioni effettuate lo scorso 21 settembre 2015 per le ritenute 2014), sia quei  soggetti  i quali,  sono stati già segnalati all’Autorità giudiziaria, anche se il procedimento è già stato attivato. 

Inoltre,  delle più alte soglie di punibilità previste per i reati di dichiarazione infedele e omessa presentazione potranno beneficiare anche coloro i quali hanno commesso la violazione negli anni passati e sino  al 30 settembre scorso.
 Per tutte queste ipotesi, infatti, trova applicazione l’articolo 2 del Codice penale, secondo cui nessuno può essere punito per un fatto che, secondo una legge posteriore, non costituisce reato; e, se vi è stata condanna, ne cessano l’esecuzione e gli effetti penali.
Per maggiori informazioni  www.lidis.it     06/97614489

Pubblicato in Reati Finanziari

[12  >>  

Resta connesso con Avvocato Penale (.net)

Realizzato in conformità degli artt. 17, 17bis, 19 del Cod. Deontologico Forense e nel rispetto del D.Lgs 70/2003 in materia di servizi della società dell'informazione.

Affiliati:
Mobile:


© Avvocato Penale (.net) | La miglior difesa è l'attacco - Tutti i Diritti Riservati.
P.Iva/C.F.: IT06929901004 - Roma | Studio Legale Montagna