SITO WEB IN ALLESTIMENTO
  • Home
  • Blog
  • Tag: Studio legale presidente di Cassazione

Articoli taggati con: miglior avvocato penalista Roma

27Luglio

Il Reato tributario del professionista

Il reato del professionista negli illeciti tributari penali

Il Reato tributario del professionista

L’art. 12, del d.lgs. n. 158/2015 ha riordinato la materia  penal-tributaria introducendo al nuovo art. 13-bis la circostanza aggravante del contributo alla commissione dell’illecito tributario da parte del professionista.

Nuova responsabilità penale del professionista dunque per reati tributari

http://www.lidis.it/tributario-e-fiscale

Pubblicato in Reati Tributari

16Giugno

REATI INFORMATICI: QUANDO RISPONDE IL TITOLARE DI UN SITO INTERNET

chi risponde per i reati compiuti da un sito web?

REATI INFORMATICI: QUANDO RISPONDE IL TITOLARE DI UN SITO INTERNET

L’operatore internet commette un reato se non adempie all’Ordine di inibizione di un sito disposto dall’Autorità giudiziaria.

Mentre non appare punibile in base alla norma incriminatrice codicistica il comportamento di chi ignora il corrispondente provvedimento di una Autorità Amministrativa.

E’ quanto si evince dal provvedimento di un Magistrato Milanese, che nel contesto di una indagine per contraffazione sul web, ha per la prima volta in Italia ipotizzato a carico di un operatore web, in caso quest’ultimo non adempia all’ordine cautelare di un Magistrato, il reato previsto dall’art 388 del codice penale, nella forma  peraltro aggravata.

segue su http://www.lidis.it/diritto_penale

Pubblicato in Reati Informatici, Diffamazione via Internet, Pedopornografia online

15Giugno

Quando c'è la responsabilità penale del medico per errore.

L'errore nella diagnosi ed il risarcimento

Quando c'è la responsabilità penale del medico per errore.

La Cassazione stabilisce che la responsabilità penale di ciascun componente di una equipe medica, per danno al paziente durante un intervento chirurgico, non può essere affermata sulla base dell'accertamento di un errore diagnostico genericamente attribuito alla equipe nel suo complesso, ma occorre valutare nel concreto le mansioni di ciascun componente.

La condotta degli imputati deve essere vagliata separatamente, in base ai profili di colpa a ciascuno contestati e secondo l'apporto causale del comportamento del singolo rispetto all'evento lesivo, non potendo ritenere corretta la generica affermazione dei giudici di merito secondo la quale nel lavoro di equipe ogni operatore risponde dell'operato comune dovuto alla condotta altrui. 
Dunque, nei casi in cui alla cura del paziente concorrono, con interventi non necessariamente omologabili, più sanitari, l'accertamento del nesso causale rispetto all'evento verificatosi deve essere compiuto con riguardo alla condotta e al ruolo di ciascuno, non potendosi configurare una responsabilità di gruppo in base ad un ragionamento aprioristico. 

maggiori informazioni su http://www.lidis.it/diritto_penale

Pubblicato in Altri Reati

[12 3  >>  

Resta connesso con Avvocato Penale (.net)

Realizzato in conformità degli artt. 17, 17bis, 19 del Cod. Deontologico Forense e nel rispetto del D.Lgs 70/2003 in materia di servizi della società dell'informazione.

Affiliati:
Mobile:


© Avvocato Penale (.net) | La miglior difesa è l'attacco - Tutti i Diritti Riservati.
P.Iva/C.F.: IT06929901004 - Roma | Studio Legale Montagna