SITO WEB IN ALLESTIMENTO
  • Home
  • Blog
  • Tag: indennizzo per ingiusta detenzione

Articoli taggati con: assoluzione reati informatici

24Maggio

reati informatici avvocato Cassazione

cosa fare se sei indagato di un reato informatico

reati informatici avvocato Cassazione
Reati informatici e accesso abusivo La Suprema Corte di Cassazione interviene ancora in tema di reati informatici. Il quesito di diritto riguardava l’applicazione congiunta del reato di accesso abusivo ad un sistema informatico e telematico (615 ter c.p.) e di quello di detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici (615 quater c.p.)?. Un soggetto può essere condannato cumulativamente per i due tipi di reato? No, secondo la Cassazione. https://www.lidis.it/reati-informatici-e-accesso-abusivo

Pubblicato in Reati Informatici, Diffamazione via Internet, Pedopornografia online

18Dicembre

reati informatici e privacy

chiedi all'avvocato di cassazione cosa fare sui reati informatici

reati informatici e privacy
Privacy e dati sanitari. Il Reg. UE 2016/679 all’art. 9 par. 1 (“è vietato trattare dati personali che […] nonché trattare dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute […]”) pone l’espresso divieto di trattamento dei dati sanitari in quanto dati riconducibili direttamente all’identità del soggetto interessato. Tuttavia va evidenziato che trattandosi di una situazione di emergenza sanitaria, il cui obiettivo primario è la tutela della salute del singolo e della collettività, si deve prendere in considerazione il paragrafo 2 dell’art. 9 GDPR con riferimento alla lettera g), h) e i). Questa seconda parte dell’articolo evidenzia che quanto previsto dal precedente paragrafo 1 non possa essere applicato a determinati casi e fattispecie poiché, in questi casi, “il trattamento è necessario per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri, che deve essere proporzionato alla finalità perseguita”

Pubblicato in Reati Informatici, Diffamazione via Internet, Pedopornografia online

12Febbraio

Come essere assolti nei reati informatici

La Cassazione sulle prove in caso di reati informatici

Come essere assolti nei reati informatici

Cassazione e Reati informatici: no a condanna senza la prova dei log e del numero IP.

Il Supremo Collegio ha infatti stabilito che per aversi penale responsabilità sia necessario, in caso di reato a mezzo internet, l’individuazione dell’ indirizzo IP di provenienza (codice numerico assegnato in via esclusiva ad ogni dispositivo elettronico, all’atto della connessione da una data postazione dal servizio telefonico, onde individuare il titolare della linea) e la presenza  di una prova fornita attraverso i cd. file di log, contenenti tempi e orari della connessione.

segue su www.lidis.it

Pubblicato in Reati Informatici, Diffamazione via Internet, Pedopornografia online

23Aprile

Reati Informatici cosa dice la Cassazione

Quando c'è il reato informatico secondo la Suprema Corte

Reati Informatici cosa dice la Cassazione

I reati informatici e telematici tornano all'attenzione delle Sezioni Unite della Cassazione.

La quinta sezione della Corte di  Cassazione, in tema di accesso abusivo a sistema informatico o telematico, ha rimesso nuovamente  la problematica alle Sezioni Unite chiedendo di esprimersi sul seguente quesito: “se il delitto previsto dall’art. 615-ter c.p., comma 2, n. 1, sia integrato anche dalla condotta del pubblico ufficiale o dell’incaricato di pubblico servizio che, pur formalmente autorizzato all’accesso ad un sistema informatico o telematico, ponga in essere una condotta che concreti uno sviamento di potere, in quanto mirante al raggiungimento di un fine non istituzionale, e se, quindi, detta condotta, pur in assenza di violazione di specifiche disposizioni regolamentari ed organizzative, possa integrare l’abuso dei poteri o la violazione dei doveri previsti dall’art. 615-ter c.p., comma 2, n. 1“.

segue su www.lidis.it

Pubblicato in Reati Informatici, Diffamazione via Internet, Pedopornografia online

[12 3 4  >>  

Resta connesso con Avvocato Penale (.net)

Realizzato in conformità degli artt. 17, 17bis, 19 del Cod. Deontologico Forense e nel rispetto del D.Lgs 70/2003 in materia di servizi della società dell'informazione.

Affiliati:
Mobile:


© Avvocato Penale (.net) | La miglior difesa è l'attacco - Tutti i Diritti Riservati.
P.Iva/C.F.: IT06929901004 - Roma | Studio Legale Montagna